Aperti dalle 9 alle 13 e dalle 16 alle 20 tutti i giorni tranne Domenica
0918 720059 sanitaria2m@gmail.com
Close
Via Giuseppe Mazzini n. 5 - Belmonte Mezzagno 90031 Palermo
0918 720059 sanitaria2m@gmail.com
Aperti dalle 9 alle 13 e dalle 16 alle 20 tutti i giorni tranne Domenica

Acqua Panna

0,60 3,50 

Acqua Panna

Svuota
COD: N/A Categoria: Tag: Product ID: 9126

Descrizione

Partendo dalla premessa che per questa come per tutte le questioni che riguardano il neonato è essenziale chiedere al proprio pediatra.
Le mamme lo sanno bene: non tutti i tipi di acqua minerale sono adatti ai bambini di pochi mesi e resta sempre il dubbio su quanta acqua e quale dare ai neonati e in che momento proporgliela.Cercheremo di fare chiarezza su quale acqua per neonati scegliere e come somministrarla.
Molto dipende dalla quantità di minerali che si trovano disciolti nell’acqua e che compongono quello che viene chiamato residuo fisso (che indica la quantità di minerali che restano nell’acqua dopo averne fatto bollire un litro a 180 gradi).

In base a questa classificazione possiamo distingue le acque minerali in quattro categorie:
-acque minimamente mineralizzate (residuo fisso al di sotto dei 50 milligrammi per litro)
-acque oligominerali o leggermente mineralizzate (residuo fisso compreso tra i 50 e i 500 ml/lt)
-acque medio minerali (residuo fisso compreso tra i 500 e i 1500 ml/lt)
-acque ricche di minerali (residuo fisso superiore ai 1500 ml/lt)
In quest’ottica l’acqua minerale più adatta ai neonati è quella con una concentrazione di sali minerali non superiore ai 140 ml/lt perché già il latte, sia materno che formulato, è ricco di queste sostanze.

Il rischio di usare un’acqua eccessivamente ricca di residuo fisso è quello di sovraccaricare i reni che sono ancora in fase di sviluppo.
I neonati si nutrono solo di latte (materno o in formula) e tanto basta per garantire loro il giusto apporto di liquidi e anche di acqua. Non c’è motivo, dunque, soprattutto per i bambini allattati al seno, per somministrargli anche della semplice acqua che ha, in genere, una consistenza molto fluida e un non-sapore che non piace ai bambini molto piccoli.
Ha senso cominciare a proporre l’acqua ai neonati a partire dai 4 mesi, quando si inizia a dargli la frutta nelle prime fasi dello svezzamento, per abitualo soprattutto alla consistenza e alla novità dell’acqua e alla sua differenza rispetto al latte.

L’ACQUA PANNA
Nel cuore dell’incontaminata natura della Toscana, Acqua Panna impiega 13 anni ad attraversare la falda acquifera e raggiungere la superficie alla sorgente naturale, dov’è imbottigliata senza subire trattamenti.
C’è niente in natura più puro, fresco e trasparente dell’acqua? Sono tutte caratteristiche particolari che richiamano subito alla mente l’acqua, in particolare l’acqua minerale naturale. Mentre scorre nel sottosuolo, l’acqua minerale naturale subisce del cambiamenti, sia nella sua composizione fisica sia in quella chimica, acquisendo caratteristiche inimitabili e proprietà riconosciute benefiche per la salute.
Situate in Toscana tra i comuni di Scarperia e Barberino del Mugello, le sorgenti di Acqua Panna sono parte di una falda acquifera sul fianco destro del principale spartiacque di quell’area degli Appennini settentrionali, tra il Passo Futa e Monte Gazzaro, a un’altezza di circa 900 metri sul livello del mare.
Acqua Panna impiega 13 anni ad attraversare la falda acquifera e raggiungere la superficie alla sorgente naturale. Scorre a una bassissima ma stabile temperatura, dai 7 ai 12 ° C, indipendentemente dalle stagioni. Non vi sono mutamenti nei parametri chimici dell’acqua in caso di forti piogge, il che vuol dire che la falda, profonda, è totalmente protetta da infiltrazioni d’acqua provenienti dalla superficie. Acqua Panna è imbottigliata alla sorgente e non subisce alcun tipo di trattamento e/o filtratura.
Tipo confezione:
Bottiglia in plastica da 1,5 Lt

Informazioni nutrizionali
Valori nutrizionali (formato testo)
Analisi chimica e fisico-chimica
Università degli studi di Pavia
Residuo fisso a 180°C 139 mg/L
pH alla temperatura dell’acqua alla sorgente 8,0
Conducibilità elettrica specifica a 20°C 216 μS/cm
Anidride carbonica libera alla sorgente 3,7 mg/L
Temperatura alla sorgente 10,4 °C
Elementi caratterizzanti in mg/L
Bicarbonati HCO₃⁻ 103
Calcio Ca²⁺ 32,0
Solfati SO₄²⁻ 22,0
Cloruri Cl⁻ 8,5
Silice SiO₂ 7,0
Sodio Na⁺ 6,4
Magnesio Mg²⁺ 6,2
Nitrati NO₃⁻ 2,9
Potassio K⁺ 0,8
Fluoruri F⁻ <0,1 Ione Ammonio NH₄⁺ <0,05 Nitriti NO₂⁻ <0,002 Durezza totale in gradi francesi (°f): 10,6 Pavia, 15 Luglio 2013

Informazioni aggiuntive

PesoN/A
DimensioniN/A
Quantità

1,5 Lt, 6×1,5Lt

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.